I pass giornalieri del resort offrono ai viaggiatori il lusso con un budget limitato

“È un ottimo modo per fuggire e sentirsi come se fossi in un hotel a cinque stelle, ma non puoi permetterti un alloggio”, ha detto Buller.

I pass giornalieri presso hotel e resort offrono agli ospiti l’accesso ai servizi senza il costo della prenotazione di una camera. Bowler ha detto di aver prenotato lettini e servizi a bordo piscina e di aver trovato un permesso che offriva una stanza dove suo marito poteva lavorare dal suo laptop.

Hotel e partner terzi stanno rendendo i pass giornalieri più facilmente disponibili per contribuire a colmare il divario tra i consumatori attenti ai viaggi e i prezzi del lusso.

Secondo CoStar, fornitore globale di dati, analisi e notizie immobiliari, una tipica camera d’albergo di lusso negli Stati Uniti dal 1° gennaio al 6 aprile costerà circa 400 dollari a notte. Questi tassi sono superiori di circa l’1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Secondo la società di viaggi di lusso Virtuoso, le tariffe delle camere negli hotel di lusso a luglio dovrebbero essere più alte dell’85% rispetto allo stesso mese del 2019, prima della pandemia di Covid.

“Le persone stanno ripensando ai budget di viaggio”, ha affermato Hayley Berg, capo economista del sito di viaggi Hopper. “Stanno dando priorità alla spesa per le vacanze, più che per i beni di consumo”.

In ricognizione Condotto nel luglio 2023 da Booking.comOltre il 60% degli intervistati ha affermato che il costo della vita determinerà la pianificazione del viaggio nel 2024, mentre poco più della metà ha affermato che probabilmente pagherebbe per l’aggiornamento dell’alloggio.

Secondo un comunicato stampa di Booking.com sul sondaggio, la maggior parte dei viaggiatori americani ha affermato che sarebbe disposta a pagare biglietti giornalieri per utilizzare i servizi di un hotel a cinque stelle senza soggiornarvi. L’indagine ha coinvolto quasi 28.000 adulti provenienti da 33 paesi che hanno dichiarato di voler viaggiare nei prossimi 12-24 mesi.

READ  La Chevron vende il quartier generale della Bay Area e paga i lavoratori per trasferirsi in Texas

I consumatori che si sono abbandonati al lusso del viaggio dopo la revoca delle restrizioni Covid hanno alimentato la tendenza dei “viaggi di vendetta”, che ha portato ad un aumento della domanda di alloggi di lusso, ha affermato Berg. La tendenza è “praticamente esaurita” ora, ha detto, e molti viaggiatori lavorano con budget inferiori.

I pass giornalieri “danno alle persone esattamente quello che vogliono” e forniscono un flusso di entrate separato per gli hotel, ha detto Berg.

“Gli hotel ottengono un flusso di entrate aggiuntivo fornendo esattamente ciò che già hanno”, ha affermato.

Uno di questi hotel è il Virgin Hotels New York City, nel quartiere Koreatown di Manhattan. L’8 maggio, l’hotel ha aperto la sua piscina sul tetto per la seconda volta, offrendo agli ospiti giornalieri la possibilità di utilizzare i servizi.

Caratterizzata da piastrelle blu cielo circondate da lettini bianchi e neri, la piscina offre agli ospiti una vista sull’Empire State Building e sullo skyline della città.

I clienti possono prenotare una sedia a sdraio in piscina o passare a una capanna e invitare fino a quattro altre persone. La cabana include servizi e bevande gratuiti come vino e frutta. Gli utenti del Billiards Club Day Pass possono anche avere il proprio maggiordomo, a seconda delle loro scelte. Un abbonamento giornaliero al club della piscina parte da $ 130.

“Tutti hanno bisogno di una piccola fuga”, ha detto Sarah Payton, responsabile delle partnership e dei programmi dell’hotel.

Nel maggio 2023, l’hotel ha collaborato con ResortPass, un sito che offre accesso per un giorno a hotel, resort e spa di lusso, spesso a tariffe scontate.

ResortPass, lanciato nel 2016, secondo la società detiene una quota del 95% del mercato degli ospiti giornalieri e ha collaborato con oltre 1.300 hotel di lusso, tra cui Waldorf Astoria, JW Marriott e Fontainebleau.

READ  I prezzi del gas scendono sotto i 4 dollari al gallone per la prima volta da mesi

La piattaforma per gli ospiti giornalieri ha servito più di 3 milioni di utenti e ha introdotto l’accesso ai biglietti giornalieri in più di 250 città a prezzi a partire da 25 dollari, ha affermato la società.

“Quello che possiamo davvero fare è consentire alle persone di avere un modo più locale per fuggire senza andare lontano”, ha affermato Michael Wolff, CEO di ResortPass. “Penso che sia complementare ad altri tipi di viaggio e forse serva al loro posto.”

Il cliente medio del ResortPass acquista l’accesso giornaliero al costo di circa 165 dollari, ha affermato la società. I clienti che acquistano abbonamenti giornalieri tramite ResortPass spesso spendono di più in piscina o in altri servizi dell’hotel rispetto agli ospiti che pernottano, ha affermato Wolfe.

“I nostri ospiti hanno speso in media più di 250 dollari in sede, e spesso anche qualcosa in più”, ha affermato.

ResortPass sta attualmente lavorando a un programma simile ad un abbonamento per i clienti che utilizzano frequentemente i pass giornalieri e si prevede che lo annuncerà più avanti nel 2024, ha affermato Wolf.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply