Le azioni di American Airlines crollano dopo aver tagliato le guidance del secondo trimestre

Le azioni di American Airlines (AAL) sono scese dopo che la società ha abbassato le previsioni di vendita per il secondo trimestre.

Yahoo Finanza Pras Subramanian Riferisce di più sulla storia e spiega cosa potrebbe suggerire sul settore dell’aviazione nel suo insieme.

Per ulteriori approfondimenti da parte degli esperti e le ultime azioni del mercato, fai clic qui per guardare l’episodio completo di Morning Summary.

Questo articolo è stato scritto da Melanie Riehl

Versione video

Andiamo in paradiso qui.

Azioni delle compagnie aeree americane.

Stanno facendo un grande passo questa mattina dopo aver abbassato le previsioni di vendita per il secondo trimestre.

La compagnia aerea ha inoltre annunciato che il suo direttore commerciale lascerà il suo incarico il mese prossimo.

Yahoo Finances Pro Superman ci fornisce alcuni dettagli al riguardo.

Il titolo è crollato stamattina

Quasi il 10%.

russo.

SÌ.

Sì, sai cosa è successo lì e l’ALEC rivisto ha visto anche l’EPS rettificato del secondo trimestre in un intervallo compreso tra 1 e 15 dollari, in calo di 45 dollari per il trimestre in corso.

Uh, l’originale sottolinea alcuni problemi qui nel viaggiare in estate, quando la maggior parte delle compagnie aeree sono in buone condizioni.

Uh, ci sono alcuni problemi che tutte le compagnie aeree affrontano.

Giusto.

Uh tensioni in Medio Oriente, i consumatori che cercano più sconti rispetto al viaggiatore vendicativo se ne andranno quest’estate, ma vogliono comunque viaggiare un po’, ma non vogliono spendere cifre elevate per questo.

Uh, ma il tipo americano recensisce le recensioni qui con sia i profitti che le entrate che sembrano peggiori del previsto.

READ  Le azioni di Twitter salgono sui rapporti che Elon Musk propone ancora una volta di acquistare la società a prezzo pieno

Inoltre hai menzionato la partenza del Direttore Commerciale Vasu Raja.

Sembra che abbia fatto alcune scommesse su cose come la riduzione dei voli lunghi.

Da Los Angeles a New York ed è davvero redditizio.

Ha iniziato a concentrarsi sulla Sun Belt, che ritengo sia un buon affare, ma non così redditizio come questi viaggi più grandi a lunga distanza.

L’azienda ha bisogno di più entrate pubbliche, ha bisogno di più entrate.

Non lo è, non soddisfa le aspettative qui al momento.

E queste preoccupazioni.

Perché sta succedendo questo in America?

È un problema solo americano?

Sì, e questa è la domanda: è un problema americano o stiamo iniziando a vedere parte di questa debolezza?

Quando guardi alcuni degli altri grandi attori nazionali, abbiamo avuto giocatori come Ryanair che parlavano di consumatori che sono un po’ più cauti, ma Delta United non sono così cauti riguardo alle entrate.

In realtà se la passano piuttosto bene in questi giorni.

Voglio dire, conosco Brad, sei molto vicino a Delta e anch’io ho sentito la stessa cosa.

Quindi penso che sia un potenziale problema americano.

Coin è noto per essere un buon operatore, ma potrebbero aver bisogno di più numeri di vendita per arrivarci e in un certo senso pomparsi davvero ora che il consumatore commerciale ha ricreato alcune delle rotte di volo a lungo raggio che richiedono molto tempo e, e e, da quello che ho capito, stanno riducendo il business da New York a Los Angeles, che era, che è un grande business, ma poi è anche difficile ricostruirlo come ho fatto io.

READ  ESCLUSIVO: Sam Bankman-Fred annulla l'appello per l'estradizione

Ovviamente, anche Delta e United sono altri grandi giocatori lì.

Ciò evidenzia alcune delle sfide che gli americani devono affrontare oggi.

Uh, era una delle compagnie aeree più riconoscibili al mondo, sì, voglio dire, guarda se pensi allo spazio aereo più ampio anche qui, la cosa più importante per i viaggi estivi è che le aziende iniziano a parlare di dove dovrebbe rimanere la domanda piatto anche se ci stiamo muovendo verso questo, questo aumento costante della normalizzazione se vuoi rispetto a quali sono alcuni dei problemi specifici che stavi presentando per American Air rispetto ad alcune delle altre compagnie aeree là fuori?

Non sappiamo ancora nemmeno quali vettori low cost dovranno navigare durante questo periodo transitorio.

Ma almeno in questo periodo, sembra che i dati si stiano riprendendo, anche se stanno dando o almeno alla luce di alcuni aggiornamenti riguardanti le impegnative vacanze primaverili e poi la stagione dei viaggi estivi, stanno vedendo che la domanda si mantiene stabile al momento anche.

Quindi continueremo a monitorare tutti questi.

Ma in questo momento American gestisce qui anche molte altre importanti compagnie aeree durante orari prolungati, quindi vedremo dove si apriranno le cose.

Fratello, grazie mille.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply