Taylor Swift: Il dirigente di Live Nation affronterà i legislatori sul fiasco del biglietto del concerto


New York
Cnn

I legislatori hanno interrogato un alto dirigente della società madre di Ticketmaster dopo che l’incapacità del servizio di elaborare gli ordini per il prossimo tour di Taylor Swift ha lasciato senza parole milioni di fan. Impossibile acquistare i biglietti O senza il biglietto anche dopo l’acquisto.

Joe Berchtold, presidente e chief financial officer della società madre di Ticketmaster, Live Nation Entertainment, ha testimoniato davanti a una commissione del Senato martedì, due mesi dopo che il fiasco dei biglietti di Swift ha riacceso il controllo pubblico del settore.

“Come abbiamo detto dopo la vendita, e lo ripeto oggi: ci scusiamo con i tifosi”, ha detto Berchtold. “Ci scusiamo con la signora Swift. Dobbiamo fare di meglio e faremo di meglio”.

Ha detto che Ticketmaster aveva “colpito tre volte più traffico di bot di quanto abbiamo mai visto” tra “una domanda senza precedenti di biglietti per Taylor Swift”. “L’attività dei bot ci ha richiesto di rallentare e persino sospendere le nostre vendite. Ciò ha portato a una terribile esperienza per i consumatori di cui ci rammarichiamo profondamente”.

I biglietti per il nuovo Eras Tour di cinque mesi di Swift, che prenderà il via il 17 marzo e si svolgerà in 52 concerti in più sedi negli Stati Uniti, sono andati esauriti su Ticketmaster a metà novembre. L’enorme richiesta ha sconvolto il sito web di biglietteria, facendo infuriare i fan che non sono stati in grado di ottenere i biglietti. I clienti si sono lamentati del mancato caricamento di Ticketmaster, affermando che la piattaforma non consentiva loro di accedere ai biglietti, anche se disponevano di un codice di prevendita per i fan verificati.

Incapace di risolvere i problemi, Ticketmaster ha successivamente annullato la vendita dei biglietti per i concerti di Swift al pubblico in generale, citando “richieste estremamente elevate sui sistemi di biglietteria e inventario dei biglietti rimanente insufficiente per soddisfare tale domanda”.

Mentre l’indignazione cresceva tra le legioni di Swifties hardcore, la stessa Swift Pesa sul fiasco. “Inutile dire che sono molto protettivo nei confronti dei miei fan”, ha scritto Swift su Instagram a novembre. “È davvero difficile per me fidarmi di un’entità esterna con queste relazioni e alleanze, ed è doloroso per me vedere gli errori accadere senza ricorso”.

READ  Amy Adams va a sciare con suo marito e sua figlia nel sud della California

Di conseguenza, la commissione giudiziaria del Senato degli Stati Uniti ha programmato un’udienza intitolata “Ecco il biglietto: migliorare la concorrenza e proteggere i consumatori nell’intrattenimento dal vivo” per esaminare la mancanza di concorrenza nel settore dei biglietti.

Durante il suo discorso di apertura, la senatrice Amy Klobuchar, democratica del Minnesota, ha sottolineato l’importanza della competizione per sostenere il sistema capitalista. Pur criticando la quantità di consolidamento nel mercato, ha usato le parole di Taylor Swift, dicendo che è una pratica che il paese conosce “bene”.

“Per avere un sistema capitalista forte”, ha detto, “devi avere concorrenza”. “Non puoi mai avere troppa fusione, qualcosa, sfortunatamente per questo paese, che come un’ode a Taylor Swift, dirò, conosciamo troppo bene.”

Berchtold ha suggerito che le sedi hanno un vantaggio significativo per gestire le loro operazioni. Ha testimoniato che Ticketmaster non fissa i prezzi dei biglietti, non specifica il numero di biglietti in vendita e che “nella maggior parte dei casi, le sedi fissano i costi del servizio e dei biglietti”, non Ticketmaster.

Oltre ai dirigenti, la giuria ha affermato che i testimoni all’udienza includevano Jack Grotzinger, CEO della piattaforma di biglietteria SeatGeek; Jerry Mickelson, CEO di Jam Productions, uno dei maggiori produttori di spettacoli dal vivo; e il cantautore Clyde Lawrence.

Groetzinger ha testimoniato che finché Live Nation rimarrà il principale promotore di concerti e lettore di biglietti nelle principali sedi degli Stati Uniti, “l’industria continuerà a essere competitiva e in difficoltà”.

Critiche al dominio di Ticketmaster Risale a decenni fama l’incidente dei biglietti Swift ha trasformato la questione in una discussione a tavola in molte famiglie.

Il promotore di concerti Live Nation e Ticketmaster, due delle più grandi compagnie di concerti del mondo, hanno annunciato la loro fusione nel 2009. L’accordo all’epoca ha sollevato preoccupazioni, tra cui Dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Unitiche creerebbe un quasi monopolio nel settore.

Ministero della Giustizia Consentito La fusione Live Nation-Ticketmaster va avanti nonostante un deposito in tribunale nel 2010 nel caso che ha sollevato obiezioni alla fusione. Nel deposito, il DOJ ha affermato che la quota di Ticketmaster tra le principali sedi di concerti ha superato l’80%.

READ  Classificazioni TV domenica 21 agosto 2022 - The Hollywood Reporter

Ticketmaster contesta la sua stima della quota di mercato e afferma di detenere poco più del 30% del mercato dei concerti, secondo Dai commenti su NPR recentemente da Berchtold.

Martedì, la classifica democratica e repubblicana al Senato ha pesato sul predominio economico di Ticketmaster.

Il presidente del comitato, il senatore Dick Durbin, ha dichiarato: “Questi problemi sono sintomi di un problema più ampio, credo”, sostenendo che l’emissione di biglietti per l’evento dal vivo era “dominata da un’unica entità” creata dalla fusione.

Durbin ha affermato di ritenere che l’accordo di consenso legalmente vincolante che consente a Live Nation di completare l’accordo a condizioni non abbia avuto successo nel mantenere la concorrenza.

Il senatore Lindsey Graham, il massimo repubblicano del comitato, ha convenuto che “il consolidamento del potere nelle mani di pochi può creare problemi a molti”.

“Al di là di questa udienza”, ha detto, “spero che possiamo offrire un’esperienza migliore per il consumatore in cui sono in grado di acquistare i biglietti per le cose che vuoi vedere senza un tale disastro”, come il processo di biglietteria di Taylor Swift.

Mentre i fan arrabbiati sono rimasti a lottare per il biglietto di Swift Nella confusione, la loro rabbia collettiva ha attirato l’attenzione dei legislatori.

I membri del Congresso hanno utilizzato la debacle per criticare il controllo di Ticketmaster sull’industria della musica dal vivoE Dicendo che, poiché Ticketmaster è così dominante, non ha motivo di migliorare le cose per i milioni di clienti che non hanno altra scelta.

“La forza di Ticketmaster nel mercato principale dei biglietti lo isola dalle pressioni competitive che in genere spingono le aziende a innovare e migliorare i propri servizi”, ha affermato Klobuchar, che presiede il sottocomitato antitrust, Ha scritto in una lettera aperta al CEO di Ticketmaster a novembre. “Ciò potrebbe portare ai tipi di drammatici fallimenti del servizio che abbiamo visto questa settimana, dove sono i consumatori a pagarne il prezzo”.

READ  Adornano "Black Panther: Wakanda Forever"

Il senatore Richard Blumenthal ha fatto eco alle preoccupazioni di Klobuchar. All’epoca ha twittato che il tour “è un perfetto esempio di come la fusione Live Nation / Ticketmaster danneggi i consumatori creando un quasi monopolio”.

A dicembre, i legislatori della Commissione Energia e Commercio della Camera hanno inviato A Messaggio a Michael Rapinoe, CEO di Live Nation, chiedendo un briefing su cosa è andato storto e sui passi che l’azienda sta intraprendendo per risolvere i problemi.

“Il recente processo di prevendita dei biglietti per l’imminente tour IRAs di Taylor Swift – durante il quale milioni di fan hanno subito ritardi, chiusure e concorrenza con truffatori, scalper e bot aggressivi – solleva preoccupazioni per le pratiche sleali e ingannevoli che devono affrontare i consumatori e i frequentatori di eventi”, la commissione ha scritto nella sua lettera.

Il comitato ha osservato di aver precedentemente sollevato preoccupazioni sulle pratiche commerciali nel settore e ha affermato di voler incontrare Rapino per discutere di come la società gestisce i biglietti per concerti e tour principali. Vuole anche risposte su come Ticketmaster intende migliorare in futuro.

Brian A. Marks, docente senior presso il dipartimento di economia e analisi aziendale presso la Pompea School of Business dell’Università di New Haven, ha affermato che avrebbe voluto che Swift facesse Presentarsi all’udienza.

“Questa udienza sembra concentrarsi su Swift e su cosa è successo alla vendita dei biglietti. Dobbiamo anche ricordare che Taylor Swift e il suo team hanno negoziato un contratto con Ticketmaster per vendere i suoi biglietti per il concerto”, ha detto Marks.

Il Congresso vorrà prendere in considerazione questo contratto? Per me, quello che è successo con i biglietti per i concerti di Swift non è stato necessariamente il risultato del fatto che Ticketmaster fosse l’attore dominante nel settore”, ha detto. Gli artisti, specialmente quelli grandi come Swift, “sono gratis ovunque”, ha detto. “Il punto potrebbe mancare nella seduta di domani”.

— Brian Fung, Frank Pallotta, Chris Isidore e David Goldman della CNN hanno contribuito a questa storia

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply