Wall Street si chiude a causa dell’escalation delle preoccupazioni in vista del rapporto CPI

  • L’inversione dei rendimenti dei Treasury solleva timori di recessione
  • Boeing salta, le consegne raggiungono il massimo mensile in 3 anni
  • Gap scivola sull’uscita del CEO, aspettative
  • Indici in ribasso: Dow 0,62%, Standard & Poor’s 0,92%, Nasdaq 0,95%.

NEW YORK (Reuters) – Wall Street ha chiuso in territorio negativo martedì dopo che i crescenti indicatori di recessione hanno allontanato gli acquirenti dal mercato azionario prima dei dati sull’inflazione.

Mentre tutti e tre i principali indici azionari statunitensi hanno oscillato tra guadagni e perdite modesti all’inizio della sessione, sono cambiati bruscamente verso la fine della giornata quando il rapporto sui prezzi al consumo di mercoledì si avvicina al Dipartimento del Lavoro, con grandi guadagni bancari in arrivo nel corso della settimana.

“(Gli investitori) sono in attesa di sapere cosa succede con CPI e guadagni”, ha affermato Brent Schott, chief investment officer presso la Northwestern Mutual Wealth Management Company, a Milwaukee, nel Wisconsin. “Per diversi mesi abbiamo oscillato avanti e indietro tra timori di inflazione e timori di recessione, su base quasi quotidiana”.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Abbiamo davvero confuso gli investitori che hanno scelto di eliminare gli acquirenti”, ha aggiunto Schott. “Non sento molte persone dire ‘Compra il tuffo’. “

Mentre il rapporto CPI dovrebbe mostrare che l’inflazione è aumentata a giugno, il cosiddetto CPI “core”, che rimuove le fluttuazioni dei prezzi dei prodotti alimentari e dell’energia, dovrebbe fornire un’ulteriore conferma che l’inflazione ha raggiunto il picco, facendo sì che potrebbe persuadere la Federal Reserve per allentare l’inasprimento delle politiche in autunno.

Paul Kim, CEO di Simplify ETFs a New York, prevede che l’IPC anno su anno sia “nell’intervallo di otto o nove punti percentuali e, con l’inflazione in aumento, la Fed ha solo una cosa in mente”.

READ  Ford ha annunciato investimenti per 3,7 miliardi di dollari in nuove auto elettriche, camion e Mustang

I timori che le mosse eccessivamente aggressive della Federal Reserve per controllare decenni di alta inflazione potessero spingere l’economia sull’orlo della recessione sono stati esacerbati dalla forte inversione dei rendimenti dei Treasury a due e 10 anni almeno da marzo 2010, un possibile segnale di chiusura . – Rischi di termine e recessione economica.

Il mercato si aspetta che la banca centrale alzi di 75 punti base il tasso obiettivo chiave dei Fed fund al termine della riunione politica di luglio, che segnerà il terzo aumento consecutivo dei tassi.

Media industriale del Dow Jones (.DJI) L’indice è sceso di 192,51 punti, ovvero dello 0,62%, a 30.981,33 punti, lo Standard & Poor’s 500 (.SPX) Ha perso 35,63 punti, o lo 0,92%, a 3.818,8 punti, e il Nasdaq Composite (diciannovesimo) È sceso di 107,87 punti, o dello 0,95%, a 11.264,73 punti.

Tutti gli 11 principali settori dell’S&P 500 sono scesi, con i titoli energetici (.SPNY)risentendo del calo dei prezzi del greggio, subendo la percentuale di perdita maggiore.

La stagione dei report per il secondo trimestre farà un balzo in avanti nel corso della settimana, con i risultati per JPMorgan Chase & Co., Morgan Stanley, Citigroup e Wells Fargo & Co. in uscita.

Secondo Refinitiv, a partire da venerdì, gli analisti hanno visto una crescita degli utili aggregati annui di S&P del 5,7% per il periodo aprile-giugno, in calo rispetto alle aspettative del 6,8% all’inizio del trimestre.

PepsiCo ha preso la palla al balzo questa settimana battendo le sue stime sugli utili trimestrali e annunciando che potrebbe aumentare i prezzi in un contesto di domanda resiliente. Leggi di più

READ  Le azioni abbassano le aspettative di inflazione sul rame

Le azioni di Boeing Co sono aumentate del 7,4% dopo che le spedizioni del produttore di aeromobili a giugno hanno raggiunto il livello mensile più alto da marzo 2019. Leggi di più

Questa notizia, insieme al calo dei prezzi dell’energia, ha aiutato l’indice S&P 1500 Air Lines (.SPCOMAIR) Un aumento del 6,1%.

Rivenditore di abbigliamento Gap Inc (GPS.N) È sceso del 5,0% dopo aver annunciato che il suo CEO si sarebbe dimesso e che i margini sarebbero rimasti sotto pressione nel secondo trimestre a causa dei costi di input. Leggi di più

Software per fornitori di servizi ora (ORA.N) È sceso del 12,7% dopo i commenti del CEO su venti contrari generali e pressioni valutarie. Altre società di software, incluso Salesforce.com (CRM.N)Software Paycom (PAYC.N)intuito (INTU.O) e Microsoft (MSFT.O)Era anche basso.

Le emissioni basse hanno superato le emissioni avanzate della Borsa di New York di 1,37 a 1; Sul Nasdaq, il rapporto è stato di 1,19 a 1 a favore di titoli in calo.

L’S&P 500 ha raggiunto un nuovo massimo di 52 settimane e un nuovo minimo di 30; Il Nasdaq Composite ha registrato 13 nuovi massimi e 145 nuovi minimi.

Il volume sulle borse americane ha raggiunto 9,86 miliardi di azioni, rispetto a una media di 12,79 miliardi degli ultimi 20 giorni di negoziazione.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Lo riferisce Stephen Kolb. Rapporti aggiuntivi di Amruta Khandekar e Shreyachi Sanyal a Bengaluru Montaggio di Margarita Choi

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply