Quelli che vivono contro i film demoliti Stagione 2

Quanto segue contiene spoiler per il finale della serie AMC The Walking Dead: Coloro che vivono.

The Walking Dead: Coloro che vivono Ha concluso la sua serie di sei episodi domenica, con Rick e Michonne – interpretati da Andrew Lincoln e Dania Gurira, che hanno co-creato la propaggine con Scott M. Gimple, chief content officer di Walking Dead – che (a malapena) riescono nel loro piano per trovare e distruggi il file di Alexandria nascosto da Jadis, quindi sconfiggi non solo il maggiore Bell, ma fai saltare in aria l'intero esercito della Repubblica civile di Filadelfia.

Il dolce finale ha poi dato un'ulteriore chiusura, quando Rick e Michonne sono tornati a casa per riunirsi con la loro figlia Judith e finalmente presentare RJ al suo coraggioso padre. (Leggi le domande e risposte finali con Dania Gurira.)

Il monologo di SNL Rami Youssef Biden è una presidentessa trans

Vita Il finale arrivò quasi cinque anni e mezzo dopo l'annuncio che Lincoln sarebbe stato il protagonista di un'intera trilogia di film incentrati su Rick che avrebbero “espanso” l'universo di Walking Dead e “mostrato un angolo del mondo completamente diverso”. Ma nel luglio 2022, è stato rivelato al Comic-Con di San Diego che la serie di film avrebbe invece preso la forma di una serie limitata presentata in anteprima su AMC a febbraio.

Come sarebbero le avventure di Rick riprese nei film che aveva originariamente immaginato, rispetto alla serie di sei episodi che abbiamo ottenuto? “Molto, molto diverso”, dice Gimple a TVLine. “Era qualcosa di molto diverso e in realtà stava attraversando molte iterazioni di per sé.

“Quando abbiamo iniziato [developing] Film, Danae correva ancora [The Walking Dead]”Quindi lei non era nel primo film, quindi era molto diverso”, spiega Gimple.

READ  Jack Harlow rilascia "Come Home, i bambini mi manchi" presentato. Drake, Lil Wayne, Pharrell, Justin Timberlake

Tuttavia, Rick e Michonne si sarebbero riuniti – “nel secondo film, perché lo sapevo”. [Danai] “Sarebbe stato disponibile per allora e sapevo che sarebbe stato incredibilmente critico”, afferma Gimple. “Ma questo ha reso il film molto diverso, anche se le circostanze di Rick erano più o meno le stesse, e il rapporto con CRM e la città era più o meno lo stesso”.

Ovviamente tutto è andato per il meglio, soprattutto da allora Vita Ho apprezzato il contributo diretto dei veterani del franchise Lincoln e Gurira come co-creatori e produttori esecutivi.

“In un certo senso ero nervoso all'idea di andare in quella direzione”, dice più tardi Gimple. “Non sai come sarà, ma anche parlando con Andrew di film, c'era un'atmosfera rilassata. E poi, quando eravamo solo noi tre, quel primo giorno, abbiamo iniziato a cucinare molto velocemente. Io abbiamo preparato tutti questi ingredienti sul tavolo per loro negli ultimi cinque anni e abbiamo iniziato a cucinare insieme.

“Eravamo sulla stessa lunghezza d'onda, ma ci sfidavamo anche a vicenda e ci facevamo costantemente ridere a vicenda”, continua il maestro del franchise. “Questa è stata una di quelle cose, anche se è stata un po' una cancellazione, è stato un buon momento. Sapevamo che l'avremmo affrontato in modo equo.”

Episodio 4 (Fonte immagine: Gene Page/AMC)

Gurira in realtà ha scritto a Vita – Episodio 4, in cui Rick e Michonne discutono di “fare il morto” dopo aver fatto un atto di fede da un elicottero CRM che è finito per schiantarsi. Gurira ha definito il tempo trascorso da Michonne e Rick in quell'appartamento di lusso abbandonato un “episodio della bottiglia”, e Gimple è d'accordo.

“Quando Andy, Danae e io ci stavamo schiantando [The Ones Who Lives‘] La storia, stavo dicendo: OK, questo è l'accordo, ecco come andrà fatto morti che camminano…” ricorda. Perché “morti che camminano non Game of Thronesnon è L'ultimo di noi; “È a un livello di budget diverso, lo è.” Pertanto, è necessario un anello “bottiglia” a basso costo per tenere le cose sotto controllo.

READ  Il creatore di White Lotus Mike White fa un esilarante discorso da ubriaco dopo aver vinto i Golden Globes

“Glielo avevo detto morti che camminano'Ne hai un paio [episodes] Dove si fa? Enorme Cose, ne hai una che puoi fare Mediazione Cose, ce n'è uno che è un episodio 'bottiglia'….'' Il lato positivo di quest'ultimo scenario è che “due persone in un posto possono essere molto, molto, molto speciali”, dice Gimple.

Ciò che lo ha reso davvero speciale è che c'era una penna Gurira per il testo vero e proprio. “Ho pensato: 'Mi piacerebbe scrivere questa storia, ma deve essere Danae'”, ricorda Gimple. “Ero così felice di averlo lasciato, perché ha fatto un lavoro straordinario.”

Mashup di morti che camminano

Tutto morti che camminano Serie, organizzate

Gimple elogia anche gli scrittori Matt Negrete, Channing Powell, Gabriel Llanas e Nana Nkwete per aver fatto “un lavoro straordinario, lavorando con me, Andy e Danae” sulla serie di sei episodi. “Come scrittori in una stanza di scrittura che lavorano con le star dello spettacolo, può essere un po' intimidatorio, ma sono stati fantastici.”

Ci potrebbe essere Di più Ci sono “grandi” tempi in vista per Gimple, Lincoln, Gurira e altri? Dopotutto, Rick e Michonne sono tornati a casa ad Alexandria e sul tappeto, ma li attende una riunione completa con Daryl, Carol e altri della banda OG TWD.

Gimple deve ridacchiare quando gli viene chiesto delle possibilità per una seconda stagione, poi si avvicina molto alla risposta che ha dato a febbraio al tour stampa invernale del TCA.

“È stato un viaggio selvaggio da fare Vita“, osserva. “Sono stati come sei anni pieni di speranza, trasformazione e lavoro.” E quando tutto è stato detto e fatto, “non è successo come pensavo; È successo spesso Meglio“.

READ  Harry e Meghan: cosa abbiamo imparato dalla serie Netflix

Quindi, quando si tratta di raccontare di più sulla storia di #Richonne…. “È possibile”, dice.

Vuoi scovarne qualcuno morti che camminano Visualizza? Invia un'e-mail a InsideLine@tvline.com e la tua domanda potrebbe ricevere risposta da Matt's Inside Line!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply